Viaggiare in libertà

Italia Coast to Coast in camper

L’Italia lo sappiamo bene, è conosciuta anche come il “Bel Paese”. Lo è per i suoi piatti tipici invidiati dal mondo, per le sue regioni gremite di storia e attrazioni culturali diverse, per le sue Alpi immense e mozzafiato, specialmente se innevate.

Lo è per gli Appennini che la tagliano in due, per i mari che la bagnano che la rendono meta prediletta per moltissimi turisti in ogni stagione estiva.

Lo è anche per gli italiani, che sanno accogliere e ospitare in maniera eccelsa.

Vi siete mai domandati quanto sarebbe bello girarla tutta? Un’idea per l’estate 2021 è proprio questa: godersi l’Italia Coast to Coast, magari in camper!

Vacanze selvagge sui litorali italiani – 3 regioni e 2 mari come non li avete mai visti

Le tendenze del momento in tema di turismo sono chiare, i camper rientrano tra le modalità di viaggio e di vacanza più gettonate.

Le vacanze in camper infatti sono alla portata di tutti e per chi è poco esperto perché non partire ad esempio con un motorhome usato? Il tour che vi stiamo per illustrare è ideato proprio in sella ad uno di questi mezzi… un’avventura lunga 4 regioni e che tocca due mari!

Partendo dalle Marche si potrà/dovrà fare tappa obbligatoria sul Conero, qui infatti è facile venire rapiti dalla bellezza delle Due Sorelle, una spiaggia paradisiaca a pochi km da Numana e Sirolo, anche loro meta di punta di tutti i turisti del posto.

Si procederà poi scendendo verso sud, per arrivare nel parco dei Monti Sibellini, esteso tra Marche ed Umbria, dove sarà possibile ammirare una fauna ed una flora mai visti prima.

Riprendendo il viaggio si proseguirà verso Roma, una meta che permetterà al tour di diventare l’occasione perfetta non solo per godersi mare e montagna, ma anche per fare un tuffo nella cultura italiana. Il percorso, apparentemente lungo e fuori dal comune, cela dietro di sé tantissime piccole località tutte da visitare e da scoprire man mano che si procede nel viaggio.

Vita da camperisti – Consigli utili

Nel caso in cui qualcuno di voi decida d’intraprendere questo fantastico viaggio spostandosi con un camper è bene che tenga conto di alcuni consigli utili:

Livella: per quanto possa sembrare strano, quando si viaggia in camper è sempre bene averne una. La livella infatti permette di settare bene il mezzo in fase di sosta, specialmente durante la notte o mentre si cucina, dove le ruote devono necessariamente essere posizionate in maniera stabile e allineata in modo che le pentole non scivolino via dai fornelli e che nei letti si possa dormire bene.

Sgrassatori e saponi: per quanto fare il bucato con del normale sapone possa essere sufficiente per lavare i vestiti sporchi durante il viaggio, un consiglio è quello di portare dietro uno sgrassatore, in modo da poter sopperire alla rimozione di macchie ostinate anche senza lavatrice.

Consigli tra camperisti: viaggiando in camper è facile imbattersi in altri camperisti, specialmente nelle aree per il rifornimento di acqua e per lo spurgo delle acque nere. Bene, in queste circostanze è sempre bene socializzare e scambiarsi idee e opinioni sui tragitti da percorrere. In questo modo non solo si imparano tante cose, ma potrebbero pervenire informazioni importanti come strade deviate, luoghi belli da visitare e molto altro.

Spurgo acque nere: riguardante l’acqua sporca dei wc. È sempre bene svuotare le acque nere ogni due giorni, per far sì che non si abbiano cattive sorprese in bagno.

Ecco quindi che abbiamo appena parlato di un modo di viaggiare capace di farci assaporare cose mai provate prima. Un modo alternativo per dormire a pochi passi dal mare o nel verde più rigoglioso della macchia mediterranea.

Non dimentichiamoci infatti che l’Italia è piena di sentieri tutti da scoprire!

Stefania
Autore: Stefania
Sono una webmaster professionista, esperta nella realizzazione di siti web.
Ho realizzato questo sito molti anni fa, spinta dalla mia voglia di viaggiare ed esplorare il mondo, in particolare i luoghi dove trovo la Natura nelle sue infinite espressioni di bellezza.
Curo la parte redazionale di Turismo.eu
Leggi altri miei articoli: