contentmap_module

Viaggi nel mondo

New Orleans

Non tutti lo sanno, ma il Carnevale non si festeggia solo a Rio de Janeiro e in varie città italiane, ma anche negli Stati Uniti. Ogni anno in diverse città dell’America si festeggia Mardi Gras, ovvero Martedì Grasso: un’esplosione di colore, costumi e festeggiamenti, soprattutto a New Orleans. I viaggiatori che desiderano partecipare alla festa una volta che sarà nuovamente possibile viaggiare, devono richiedere un ESTA USA prima della partenza.


Martedì Grasso in America

Ogni anno a febbraio o all’inizio di marzo si svolge Mardi Gras, ovvero Martedì Grasso. La festa segna la fine del carnevale e quindi l’inizio della Quaresima. Non ovunque negli Stati Uniti si festeggia il Mardi Gras. La festa è sentita molto soprattutto in alcune città e regioni tradizionalmente francesi. I viaggiatori che desiderano recarsi a New Orleans specialmente per assistere alle festività del Mardi Gras, devono richiedere un’autorizzazione di viaggio: l’ESTA USA.

Festeggiare a New Orleans, “The Big Easy”

Non sorprende che il Mardi Gras venga celebrato principalmente nelle città tradizionalmente francesi: negli Stati Uniti la festa ha avuto origine come tradizione cattolica francese. La festa arrivò negli Stati Uniti nel XVII secolo con i fratelli Le Moyne:  Pierre Le Moyne d’Iberville e Jean-Baptiste Le Moyne de Bienville.

A New Orleans, la città più grande dello stato della Louisiana, è una grande festa il giorno di Mardi Gras. Ciò non è strano, perché la Louisiana è stata per molto tempo una colonia francese. Il Mardi Gras è parte integrante di New Orleans, e questa è la città negli USA dove i viaggiatori devono andare se vogliono vedere dove la festa viene celebrata in modo più spettacolare. Anche nella capitale della Louisiana, Baton Rouge, e a Lafayette si festeggia Mardi Gras. Tuttavia, la Louisiana non è l’unico stato in cui si celebra il Mardi Gras, anche in Alabama, Texas e Missouri viene celebrata Mardi Gras.

New Orleans si colora di verde, oro e viola

I colori tipici del Mardi Gras sono il verde, l’oro e il viola. Le collane che vengono lanciate dai carri allegorici durante le sfilate hanno questi colori e i partecipanti alla festa sono spesso vestiti in uno o più dei colori tradizionali.

I colori ufficiali fecero la loro comparsa nel 1872 e la storia racconta che furono scelti tre colori, perché i Paesi al potere a quel tempo - Stati Uniti, Gran Bretagna e Francia - avevano tutti una bandiera tricolore. I colori stessi sarebbero stati scelti in onore della visita del Granduca russo Aleksej Aleksandrovič Romanov.





Altre tradizioni legate al Mardi Gras

Un’altra tradizione indissolubilmente legata alla festa del Mardi Gras è quella di mangiare “King Cake”. Nel periodo che precede il Mardi Gras, famiglie e amici si riuniscono per festeggiare. Nella torta è nascosta una piccola bambolina (oggi spesso di plastica, ma vi sono anche di porcelana o addirittura d’oro): chi trova la bambolina nella sua fetta di torta, deve organizzare la prossima festa “King Cake”, o deve portare la “King Cake” in ufficio l’anno successivo.

Preparativi per la festa: richiedere un ESTA USA

I preparativi per questa festa comprendono non solo l’acquisto di bei vestiti, ma anche la richiesta di un ESTA USA: tutti i viaggiatori italiani sono tenuti a essere in possesso di questa autorizzazione di viaggio prima della partenza. L’ESTA USA può essere richiesto in modo facile e veloce online ed è più economico da richiedere rispetto al visto USA. L’ESTA ha una validità di due anni e può essere utilizzato per molteplici viaggi negli USA.


contentmap_plugin
Vacanze negli USA