contentmap_module
Booking.com
Booking.com
Un angolo incantato nella Maremma toscana alle Terme di Saturnia - 2.0 out of 5 based on 1 vote

Valutazione attuale: 2 / 5

Stella attivaStella attivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Un angolo incantato nel cuore della Maremma toscana alle Terme di Saturnia. Piscine termali, idromassaggi, ma anche campi da golf, tennis e tanto spazio verde dove rilassarsi fanno delle terme una delle attrazioni turistiche più gettonate dell’area circostante.

Tra le caratteristiche delle acque, la fuoriuscita costante dalla sorgente termale di acqua alla temperatura di 37 gradi. “Un lago che si rinnova quotidianamente – aggiunge Cossalter – con la possibilità di immergersi in una grande piscina termale naturale, sempre rinnovata e con delle proprietà terapeutiche importanti anche per quanto riguarda la cura delle malattie delle ossa, delle infiammazioni piuttosto che di un peeling della pelle”.

E, accanto alla proprietà delle acque, il resort incastonato in un ambiente di suggestiva bellezza: immerse nel verde, 50 cabine per trattamenti, un’area fitness, tre ristoranti, piscine esterne e 140 camere dell’hotel, con 71 junior suite, 3 suite e 2 grandi suite. Le terme si distinguono anche per una ricca cucina mediterranea, con accostamenti insoliti e raffinati, e piatti della tradizione più tipica toscana con i sapori intensi che seguono la filosofia del benessere proponendo agli ospiti piatti gustosi e leggeri.

Tra gli spazi delle Terme, il Bagno Romano, una zona che ricrea l’atmosfera delle antiche terme romane: si inizia con il bagno turco per poi continuare con una doccia da scegliere secondo il proprio stato d’animo: tonica, con luce color arancio, avvolgente con acqua nebulizzata e rilassante con luce blu. E per finire, il bagno di vapore e la rigenerante bio-sauna.

Per la cultura fisica e l’arte del movimento è a disposizione degli ospiti l’Area movimento, mentre percorsi benessere ad hoc conducono alla piacevole scoperta di idromassaggi, cascate e percorsi vascolari ad acqua calda e fredda. E, ancora, una Galleria d’Arte, dove la nobiltà toscana e romana si incontrano e i grandi maestri dell’’800 convivono con i gioielli degli anni trenta e quaranta. Per chi non vuole rinunciare all’estetica, il parco termale ospita anche un hairlist, l’atelier Aldo Coppola by Terme di Saturnia, e la boutique monomarca del brand nello Spazio Cruciani e la Spa Boutique, per il ‘mondo’ termale che si fa prodotto, con la linea cosmetica termale in primis. Quanto basta a fare delle Terme di Saturnia “la Spa più grande e premiata d’Europa”.

E non è tutto. Piacevoli sorprese sono allo studio per il prossimo biennio. “Abbiamo pianificato lo sviluppo di 25 golf suites – annuncia Cossalter - che saranno realizzate all’interno del campo da golf in una struttura che è un borgo medievale: saranno 25 suites da 55 mq e contiamo di farle entro il prossimo biennio”.

Ma anche il mito vuole la sua parte.La leggenda narra che un giorno Saturno, adirato, prese un fulmine e lo scagliò sulla terra facendo zampillare dal cratere di un vulcano un’acqua sulfurea e tiepida: l’acqua delle Terme di Saturnia.

 

(Adn)

Altre info: termedisaturnia.it

contentmap_plugin

Video su questa località:

Booking.com