contentmap_module
Booking.com
Booking.com

La Toscana è una terra famosa in tutto il mondo per i propri prodotti tipici enogastronomici che ne hanno condizionato direttamente storia, cultura e paesaggi.
Non c'è dunque forse luogo migliore della Toscana per intraprendere una vacanza enogastronomica che sarà occasione per conoscere la vera anima di questa regione visitandone gli incantevoli borghi medievali e di alto interesse storico-culturale e assaporando i sapori dei suoi prodotti tipici.

 

Quando si parla di Toscana la prima cosa che viene in mente è forse il buon vino. La regione del Chianti è la culla di questo omonimo vino famoso ed apprezzato in tutto il mondo. Sono tantissimi i borghi che si alternano tra le verdi e meravigliose colline chiantigiane.
Ad esempio Castellina in Chianti è un incantevole borgo di origine etrusca posizionato tra la via che collega Firenze a Siena. Proprio per la sua posizione la città fu in passato un importante avamposto strategico e fu distrutta e ricostruita diverse volte. Arroccato su una collina il borgo conserva ancora parte delle mura fortificate che ne testimoniano la storia e dalle feritoie di queste mura è possibile ammirare paesaggi mozzafiato.
All'interno di uno dei palazzi più iimportanti di Castellina, Palazzo Squarcialupi, si trova l'Enoteca antiquaria, un importantissimo archivio storico che raccogliendo vini da oltre 100 anni documenta la conservazione e le caratteristiche originali del Chianti Classico.

Montepulciano ha dato origine ad un altro vino d'eccellenza toscano: il Montepulciano di Siena. Posto su una collina di 600 metri d'altitudine il borgo è cinto da tre cerchie di mura medievali databili intorno al 1300.
Nel centro sono tanti i palazzi nobiliari di interesse storico-artistico come il Museo Civico o palazzo Buccelli, il palazzo Comunale ed i numerosi palazzi progettati dal celebre architetto Antonio di Sangallo. Meritano inoltre una visita la Fortezza duecentesca e la torre di Pulcinella così chiamata perché caratterizzata da una figura rappresentante la famosa maschera carnevalesca.
Intorno a Montepulciano si trovano diverse cantine che offrono percorsi di visite e degustazioni, nelle quali si potranno scoprire tutti i segreti del vino Montepulciano di Siena, come la Cantina Contucci e la Cantina del Redi.

L'altra eccellenza della gastronomia di questa regione è costituita dall'olio toscano.
La Garfagnana è sicuramente una delle zone di questa regione che è particolarmente legata alla produzione di olio extravergine d'oliva.
Merita sicuramente una visita il Borgo di Castiglione di Garfagnana ritenuto uno dei più belli d'Italia. Sovrastato da una rocca medievale costruita verso il 1100 e cinto da possenti mura dotate di un camminamento di ronda e che si snodano per ben 750 metri. Di grande interesse la Chiesa di San Pietro del 723 d.C e la Chiesa di San Michele, di epoca romanica, particolarmente suggestiva per la sua facciata in stile gotico realizzata in pietra grigia e marmo rosso.
Sono numerose le botteghe che offrono a Castiglione vendita ed assaggi dell'olio extravergine d'oliva toscano da assaporare per ristorarsi dopo la visita del borgo.

Infine vi consigliamo di recarvi a Casatelfalfi, un incantevole borgo medievale a poco più di un'ora da Firenze. Il borgo, che è stato scelto anche da Roberto Benigni per girare il suo Pinocchio è immerso in una grande e meravigliosa tenuta. Qui potrete conoscere tutti i segreti della produzione dell'olio toscano e della frangitura delle olive con visite guidate agli oliveti nei quali sono coltivate le varietà tipiche della Toscana Centrale ovvero Frantoio, Moraiolo, Leccino e Pendolino. Nella tenuta è possibile inoltre visitare il Frantoio di Castelfalfi - nel quale sono spremute le olive di oltre 400 piccoli produttori della zona - ed osservare l'intero processo di molitura.

Giulia Mantelli

giulia menicucci
Autore: giulia menicucci
Alcune informazioni sull'autore


Ho anche scritto:

contentmap_plugin