contentmap_module

Itinerari in Europa

Lanzarote, mirador del Rio

Per chi desidera organizzare un viaggio in pieno inverno e godersi ancora un clima primaverile, un viaggio alle Isole Canarie è l'ideale. Siamo andati ad esplorare Lanzarote, l'isola più orientale dell'arcipelago, dal clima mite e paesaggi vulcanici mozzafiato. In questo articolo ti consigliamo i posti più belli da visitare...

Lanzarote è raggiungibile dall'Italia con comodi voli diretti con Ryanair, ma se avete prenotato una vacanza in un'altra isola canaria, è raggiungibile anche con voli interni con Binter Canarias e CanaryFly, mentre da Fuerteventura dista appena 25 minuti di traghetto ed è ben servita da due compagnie di navigazione: Fred Olsen e Naviera Armas.
Il nostro itinerario inizia proprio da Playa Blanca, questa è la mappa del percorso:

Las Salinas de Janubio

La prima tappa è alle Saline di Janubio, dove si produce un ottimo sale marino naturale al 100%. Qui è anche possibile acquistarlo, alla Bodega Janubio.

Los Hervideros

Proseguendo sulla strada costiera, si arriva a Los Hervideros. Qui la potenza del mare si mostra nelle grotte scavate nella lava e le grandi onde che si infrangono sulle pareti delle grotte.

El Golfo e il Lago Verde

Sempre seguendo la strada, si arriva a El Golfo, piccolo borgo con le tipiche case bianche e perfetto per una pausa pranzo con vista al mare.
Da qui si raggiunge in pochi passi il Lago Verde, una laguna color verde smeraldo, il cui contrasto con la sabbia nera e la roccia rossa offre uno spettacolo unico.

Parque Nacional de Timanfaya

Proseguendo verso Tinajo, si passa attraverso il Parco Nazionale di Timanfaya. Il paesaggio qui è di una straordinaria bellezza e le dolci sfumature dei vulcani non possono che catturare lo sguardo del visitatore. Se desideri approfondire la visita e vedere las Montañas del Fuego, devi sapere che è a pagamento, qui puoi trovare informazioni sulle tariffe. Esistono anche dei tour guidati in autobus o è possibile prenotare delle escursioni a piedi, seguendo la Ruta de Tremesana o la Ruta del Litoral.

Cueva de los Verdes e los Jameos

Segui la strada verso il nord dell'isola e troverai questa meravigliosa grotta. La Cueva de los Verdes è una sezione del tunnel di lava più grande del mondo, creato dal vulcano di La Corona e di cui fanno parte anche i famosi Jameos del Agua. E' possibile vedere la grotta con visite guidate.

Orzola e il traghetto per La Graciosa

A Orzola, nel caso ti stessi muovendo con camper o con un mezzo per campeggiare, ci sono delle aree di sosta lungo la costa per riposarsi. Non sono attrezzate, ma sono molto belle e dotate di cassonetti. Da qui si prende la barca per andare a La Graciosa, ci sono due compagnie che offrono il servizio: Lineas Romero e Biosfera Express. Il viaggio dura circa 30 minuti passando per il braccio di mare chiamato El Rio e si arriva a Caleta del Sebo.

La Graciosa

Arrivati a La Graciosa, ci sono diverse possibilità di muoversi: a piedi seguendo i sentieri, noleggiare una bicicletta, prenotare un tour con jeep. Le strade sono tutte sterrate e in alcuni punti sabbiose. L'isola è abbastanza grande, per essere girata a piedi un giorno non è sufficiente, ma l'offerta di alloggi turistici non manca e si può prenotare un appartamento a La Graciosa per godersi a pieno l'isola.

Durante l'escursione si potrà godere di bellissimi paesaggi e vedere in lontananza anche gli altri isolotti dell'arcipelago Chinijo, tra i quali spicca Alegranza.

Imprescindibile andare nella Playa de la Concha, una delle più belle spiagge delle Canarie che si trova sul lato ovest, dove una cristallina acqua color smeraldo invita a bagnarsi per rinvigorirsi dopo l'escursione (facendo comunque attenzione, visto che siamo in oceano aperto).


contentmap_plugin
Vacanze alle Isole Canarie Vacanze in Spagna