contentmap_module

City focus

Atlanta

La Georgia è uno Stato USA che affaccia sul Pacifico, molto visitato per la sua capitale, Atlanta, al centro dell'attenzione mondiale dopo le celebri olimpiadi che ha ospitato nel 1996, ma famosa anche per essere la sede che ospita la fabbrica della Coca Cola, per aver dato i natali a Martin Luther King e tanto altro ancora.


Noleggio auto e documenti per viaggiare ad Atlanta

Atlanta è una città davvero enorme con un'offerta così vasta che lascia l'imbarazzo della scelta. A fronte di così tante attrazioni il modo migliore per spostarsi all'interno della città è di utilizzare un'auto a noleggio presa per il periodo della permanenza. Le auto si possono noleggiare direttamente all'Aeroporto internazionale di Atlanta Hartsfield Jackson, oppure utilizzare un servizio che le faccia consegnare all'atterraggio, prenotandola online, scegliendo uno dei tanti siti che comparano le offerte di noleggio auto.

La documentazione per visitare la Georgia è pressoché la stessa che vige in tutti gli Stati Uniti, cioè passaporto internazionale in corso di validità con almeno sei mesi prima della scadenza accompagnato dall'ESTA, un'autorizzazione per l'entrata in Paese da conseguire online almeno 72 h prima (se la permanenza non è oltre i 90 giorni, in quel caso c'è bisogno di un visto).

Per quanto riguarda la guida serve la patente internazionale se il soggiorno non è di oltre 90 giorni, altrimenti ci sarà bisogno di conseguire persino una patente locale.

Le Olimpiadi

Partendo dalla pagina di storia più recente scritta da questa città si deve parlare delle Olimpiadi. Il famoso stadio che le ha ospitate nel 1996, il Centennial Olympic Stadium, oggi purtroppo non è più visitabile poiché definitivamente chiuso nel 2016.

Ci sono per fortuna altri simboli a ricordare di quell'evento, come la Fountain of the Rings, la più grande fontana interattiva negli USA costruita dai canonici cinque anelli legati tra loro. La fontana si trova all'interno del Centennial Olympic Park, un enorme parco all'interno della città completamente dedicato e con numerosi rimandi a quell'evento, ma anche un buon modo di fare una sosta prima molte visite ai luoghi di questa città.

Marthin Luther King Jr.

Il padre del movimento per la conquista dei diritti civili delle persone nere in America. La casa che ha dato i natali a Martin Luther King è visitabile ed è custodita all'interno del Marthin Luther King Jr. Historical Park, un luogo circoscritto con altri edifici importanti in suo onore, in particolare la Chiesa di Ebenezer Baptist (di cui era sacerdote) e la sua tomba.

La memoria di questo grande uomo è degnamente ricordata e onorata dalla città di Atlanta attraverso musei ed eventi volti anche a sensibilizzare i visitatori. A ispirazione di Hollywood, ma dal carattere molto più amaro per esempio è pensato l'International Civil Rights Walk of Fame, un lungo marciapiede da percorrere prima di arrivare al Visitor Center. Si tratta di un edificio in cui avviene una mostra interattiva sul movimento per i diritti civili.

L'edificio più importante tuttavia si trova fuori da quest'area ed è il centro per i diritti civili e umani. Un edificio distinto dalla facciata quasi completamente a vetri (a indicare la trasparenza dei diritti) che fa da museo per far rivivere allo spettatore attraverso testimonianze, spiegazioni ed esperienze in prima persona che cosa volesse dire essere un afroamericano durante il periodo buio degli anni '60 in America.

Jimmy Carter

La città rende un particolare rispetto anche al trentanovesimo presidente degli Stati Uniti, Jimmy Carter, che si è meritato il Nobel per la pace risolvendo crisi internazionali senza ricorrere a soluzioni di guerra. Ad egli è dedicata la Biblioteca Presidenziale del Paese, in cui è riprodotta la stanza ovale della Casa Bianca.

Le due grandi C: Coca Cola e CNN

La città di Atalanta fa pararle di sé al mondo anche grazie ad altri gioielli da mostrare. É di particolare interesse il World of Coca Cola, un museo intitolato all'omonima bibita inventata per caso da un farmacista nel XIX secolo.

Il museo è una mostra 360° di quello che rappresenta la Coca Cola: si avranno notizie sulla sua storia, sono in mostra tutte le bottiglie e i diversi contenitori iconici che hanno fatto la sua storia (con diversi riferimenti alla Pop Art di cui la bibita era al centro dell'attenzione). Inoltre per i più golosi si possono fare degli assaggi delle altre bibite prodotte da Coca Cola. Infine è presente un negozio di souvenir molto fornito dal quale portarsi a casa degli oggetti unici nel loro genere.

Un altro edifico di rilevante importanza è quello della CNN, che fa da nodo centrale a uno dei network più famosi in tutto il Paese. Sono organizzati diversi tour da fare a piedi per visitare le diverse sezioni del network, mentre l'area iniziale è dedita ad attività commerciali e punti di ristoro.

Un altro colosso mondiale che non rientra nelle "C", ma comunque degno di noto è la fabbrica della Lego presente ad Atlanta. Anche in questo caso sono organizzate numerosissimi mostre e visite alla fabbrica che regala ogni giorno giochi e gioia a bambini in tutto il mondo. E anche se i più grandi sono curiosi di visitarla c'è una regola molto restrittiva da rispettare: gli adulti non possono accede alle visite a meno che non siano accompagnati da almeno un minore.

Lo zoo e il museo marino

Nell'omonimo centro storico di Atlanta sorge il Grant Park, il parco più antico della città in cui ci si può immergere nella natura in ogni suo aspetto. In questo parco è infatti presente uno zoo molto grande in cui sono presenti animali provenienti da tutto il mondo. Le possibilità sono infinite e si può dare da mangiare a una giraffa oppure immergersi in spettacoli olografici in 4D.

Come se non bastasse è presente anche il Georgia Aquarium, l'acquario più grande degli Stati Uniti in cui è possibile, per esempio, immergersi in una vasca con i pesci.