banner home turismo

Booking.com
Booking.com

State partendo per l’estero? Qui vi spieghiamo come funziona l’assicurazione auto una volta varcati i confini nazionali. Per viaggi senza pensieri!

Partire per l’estero è sempre un’esperienza bellissima: nuovi posti da visitare, nuove tradizioni, nuove persone da conoscere, nuove lingue da ascoltare e nuovi piatti da provare. Andare in vacanza con la propria auto all’estero ha sicuramente i suoi vantaggi, perché è possibile spostarsi liberamente senza dover usare il trasporto pubblico oppure dipendere da taxi. Eppure, c’è un lato negativo anche in questo: come funziona l’assicurazione auto all’estero?

Come in Italia, anche nella maggior parte dei paesi del mondo è necessario avere una assicurazione auto per poter circolare. Informarsi su come funziona l’assicurazione auto all’estero diventa, quindi, importantissimo per non incorrere in spiacevoli situazioni o, peggio, salatissime sanzioni!

La buona notizia è che nei paesi membri dell’Unione Europea è possibile circolare senza problemi con l’assicurazione italiana. E’ molto probabile che se decidete di usare l’auto per viaggiare, sarà probabilmente in un paese europeo, vista la contiguità geografica con paesi membri dell’unione.

Se, invece, vogliamo imbarcarci in qualcosa di più memorabile e fare un lungo viaggio in auto, allora la questione dell’assicurazione diventa più complicata. E’ necessario dotarsi di una assicurazione internazionale, ovvero la cosiddetta Carta Verde. Per poterla ottenere è necessario rivolgersi all’Ufficio Nazionale di Assicurazione o alla compagnia che ha stipulato la nostra RCAuto. A volte sono le compagnie stesse a consegnare la Carta Verde agli automobilisti, mentre per altri bisogna richiederla e pagare una piccola somma.

Tuttavia, se prima di partire non riuscite a procurarvela, oppure siete già in viaggio e siete presi dall’irrefrenabile voglia di continuare, è possibile acquistare una assicurazione auto temporanea alla frontiera del paese extra europeo in cui stiamo per entrare. Se pensate, però, di evitare di perdere tempo e di stipulare direttamente una polizza temporanea di frontiera, fate attenzione. Infatti, la spesa per questo tipo di assicurazioni auto è molto superiore alla richiesta della Carta Verde.

Se pensate di partire per un viaggio, quindi, ricordatevi di controllare se la vostra assicurazione auto vale anche nei paesi che attraverserete: non vi troverete, così, nei guai!


Scrivi un articolo o un comunicato stampa su Turismo.eu, è semplice e gratuito.

> Ulteriori informazioni (Regolamento)
> Registrati
> Login Autori

Booking.com