banner home turismo

Booking.com
Booking.com

Grazie al lavoro dell’Associazione Culturale “Borbonica Sotterranea”, è nuovamente aperto al pubblico il Tunnel Borbonico, affascinante percorso sotterraneo che si snoda ai piedi del Monte Echia.

Questo interessantissimo sito si trova a pochissima distanza dalla casa vacanza Napoli Residenza Castel dell'Ovo, proprio di fronte il Monte Echia su via Santa Lucia.

L’associazione, che ha come obiettivo proprio la valorizzazione e promozione di eventi atti a far conoscere il sottosuolo napoletano, è riuscita in questa tortuosa impresa: rendere nuovamente fruibili ai napoletani (e non solo) una parte “di storia” di questa città.

Il progetto iniziale del Tunnel risale a Ferdinando II di Borbone e al suo Architetto Errico Alvino; inizialmente aveva scopo militare ed era un percorso che collegava Palazzo Reale a via Morelli.

Lungo il suo percorso furono intercettate cunicoli e cisterne collegate all’antico acquedotto del Carmignano (1627-1629) che portava acqua a Napoli, in particolare nella zona di Pizzofalcone.

Il progetto del Tunnel Borbonico con il trascorrere degli anni venne sospeso per motivi di natura economica ma anche per il nuovo assetto politico che si stava instaurando che portò all’Unità d’Italia.

Durante la seconda Guerra Mondiale il tunnel tornò ad essere riutilizzato come ricovero bellico (così come altre cavità e tunnel presenti a Napoli) durante i bombardamenti degli alleati e tedeschi.
Per chi fosse interessato a prenotare una visita, ricordiamo che esistono tre tipi di visita guidata: standard, avventura, baby.
La standard è un percorso di circa 530 m, attraversa il Tunnel sino a giungere all’uscita in Via Morelli. Ha inizio da Vico del Grottone, con una scala del ‘700 si giunge alle cisterne dell’acquedotto del Carmignano. Per gli appassionati di moto ed auto di epoca è in corso l’organizzazione di altre visite personalizzate.
Il percorso Avventura è in fase di realizzazione ed è destinato a coloro che intendono provare il passaggio del cunicolo dell’antico acquedotto del Carmignano ed entrare in una galleria abbandonata della linea LTR.
Il percorso Baby, infine, è ideato per le scuole e prevede un percorso standard e a seguire un momento dedicato all’educazione ambientale per sensibilizzare i ragazzi sulle tematiche dello sversamento dei rifiuti nel sottosuolo e sui rischi derivanti da tali attività illecite.

Il Tunnel è aperto ogni venerdì, sabato e domenica ed i giorni festivi. Gli orari di visita sono: 10.00/12.00/15.30/17.30.

 


Scrivi un articolo o un comunicato stampa su Turismo.eu, è semplice e gratuito.

> Ulteriori informazioni (Regolamento)
> Registrati
> Login Autori

Booking.com