banner home turismo

Booking.com
Booking.com

Sin da quando eravamo infanti, i nostri genitori ci hanno sempre insegnato che l’igiene orale e la pulizia dei denti, sono degli aspetti fondamentali per la nostra vita e che non dobbiamo assolutamente sottovalutare. Ormai è risaputo che se non laviamo i nostri denti almeno tre volte al giorno, dopo i pasti, trascureremo la nostra igiene orale e rischieremo di avere dei gravi problemi al cavo orale, subendo così dolorosi interventi da parte di un dentista low cost.

Come possiamo però lavare i nostri denti tre volte al giorno se siamo in viaggio? Non essendo in casa, non potremo avere le nostre comodità, come ad esempio un bagno o gli strumenti che ci servono per lavarci i denti, come ad esempio lo spazzolino. Dovremo quindi utilizzare dei metodi alternativi per lavare i nostri denti durante un viaggio. Scopriamo quali metodi alternativi esistono.

Quando non c’è lo spazzolino

Principalmente, esistono due metodi fondamentali per pulire i nostri denti salvaguardandoli da ogni tipo di rischio, anche senza la necessità di un bagno in cui stare o dello spazzolino. Questi metodi, sono il metodo del fazzoletto e il metodo della frutta. A questi metodi poi, si può aggiungere un terzo metodo che può essere utilizzato in mancanza degli strumenti adatti per realizzare gli altri due metodi.

Il metodo del fazzoletto, è un metodo rudimentale. Si potrà utilizzare solamente nel caso in cui, per qualche strano motivo, avremo con noi il dentifricio e non lo spazzolino, ed un fazzoletto di carta o una salvietta igienizzante. Il metodo consiste nel trasformare il fazzoletto di carta in uno spazzolino, quindi applicandoci sopra del dentifricio e strofinando con il dito sullo smalto dentale. Una volta strofinati i nostri denti, dovremo trovare una fontanella dove sciacquarci la bocca intensamente.

Ovviamente non è facile che qualcuno vada in giro solamente con il dentifricio, quindi se questo metodo non può essere utilizzato, potremo utilizzare l’altro metodo che può essere sicuramente più accessibile: il metodo delle mele e delle carote. Le mele e le carote, possono avere la funzione di eliminare i batteri, gli zuccheri e tutto ciò che si annida sulle nostre gengive e sullo smalto dentale dopo un pasto. Mangiando uno di questi alimenti, stimoleremo la salivazione, fondamentale per mantenere la bocca pulita.

Il terzo metodo che vi consigliamo di evitare se potete, è il classico metodo del chewing-gum, utile in casi estremi dove gli altri due metodi non sono applicabili.


Scrivi un articolo o un comunicato stampa su Turismo.eu, è semplice e gratuito.

> Ulteriori informazioni (Regolamento)
> Registrati
> Login Autori

Booking.com