Le vacanze natalizie sono finite da poco e, secondo gli ultimi dati statistici forniti da Federalberghi, circa due milioni e mezzo di italiani hanno trascorso il weekend dell'Epifania fuori di casa, scegliendo principalmente mete nazionali. Del totale dei viaggiatori mezzo milione di viaggiatori hanno iniziato le loro vacanze a Natale, circa 450 mila sono fuori casa da Capodanno e un milione e mezzo ha scelto di trascorrere in vacanza l'ultimo weekend delle festività natalizie. A causa della crisi economica il 92% del totale dei viaggiatori rimarrà in Italia.

Ma il weekend dell’Epifania di quest'anno ha rappresentato una piacevole sorpresa per i gestori di agriturismi e aziende turistiche rurali. Circa 420 mila turisti hanno infatti scelto l'agriturismo per le vacanze nell'ultimo weekend delle festività natalizie, segnando un incremento del 4% che si aggiunge alle precedenti variazioni con trend positivo registrate nel 2012. Il segnale è molto chiaro: il viaggiatore è in cerca di relax, buona cucina e prezzi economici.

 

Tra le mete preferite vi sono la montagna, in particolare le destinazioni situate nelle vicinanze delle stazioni sciistiche. Molto apprezzate anche mete prossime a rinomati centri di elevato interesse storico e culturale e città d'arte.

 

La formula agrituristica, nonostante la crisi dunque, mantiene elevato l'indice di apprezzamento da parte dei viaggiatori. Il grande successo degli agriturismi è principalmente merito della capacità, mostrata dai gestori, di adeguarsi alle esigenze dei propri ospiti e di intraprendere quel percorso di trasformazione da semplici case rurali con servizi spartani ed essenziali a strutture ricettive spesso in grado di offrire servizi paragonabili a quelli di hotel di livello elevato. Dunque non è più una cosa difficile trovare agriturismi con servizi benessere o con camere fornite di ogni tipo di comfort. Ma la formula vincente dell'agriturismo è ancor più rafforzata dalla possibilità di gustare dell'ottima cucina locale e dalla ospitalità dei gestori, che offrono un'accoglienza molto calorosa e aperta alle richiesta di tutti gli ospiti. Le preferenze maggiori sono verso gli agriturismi della Toscana, Veneto e Umbria. Ma anche l'agriturismo in Sicilia si difende bene. Cercare agriturismi in Sicilia o in Toscana è molto semplice e il web ci viene incontro con tanti portali di prenotazione in cui è possibile conoscere praticamente ogni dato utile delle strutture ricettive.