A partire dal primo gennaio di quest'anno l'iva sul settore turistico in Croazia vedrà una drastica riduzione, passando dal 25 al 10 per cento, un tasso in linea con destinazioni concorrenti nel Mediterraneo, come l'Italia e la Spagna.

 

La riduzione verrà applicata alla gran parte dei servizi turistici e potrà fare da leva per una riduzione complessiva del costo della vacanza in Croazia.

(TTG)