banner home turismo

Booking.com
Booking.com
Roma
( Roma )

Quasi in ogni città del mondo è presente un tesoro nascosto situato sotto la superficie, Roma è una delle città che più di tutte possiede un altra faccia, una vera e propria città parallela, un tesoro nascosto a turisti ma anche agli stessi romani. La Roma sotterranea è un ricco patrimonio mondiale sconosciuto e parallelo a quello già emerso che da anni rappresenta l’attrazione principale della città.

In questo articolo vogliamo portare alla luce alcuni tesori nascosti sotto le strade di Roma, alcuni visitabili attraverso visite guidate, altri chiusi ancora al pubblico.

 

Sotto gli occhi di tutti, i tesori nascosti della Capitale

Così come sono numerose le aree archeologiche che si trovano nel cuore di Roma, centinaia sono quelle nascoste sotto terra; la Roma sotterranea oggi offre circa 119 siti archeologici sotto terra, molti dei quali purtroppo ancora non accessibili al pubblico. Vediamo dunque quali sono quelli più belli:

  • Le più belle in assoluto che è possibile visitare sono le Domus Romane di Palazzo Valentini, fantastiche domus sicuramente appartenute ad importanti Senatore nell’Età Imperiale. Qui, grazie a luci tecnologici ricostruzioni laser è possibile vedere rinascere completamente quello che prima era una casa, dai saloni alle cucini fino agli impianti termali.

  • Al secondo posto la Roma sotterranea ci offre la possibilità di visitare il Mitreo e la Chiesa Paleocristiana di San Clemente situati a circa 20 metri di profondità. La Basilica risale al II secolo d.C. caratterizzata da banconi di pietra dove venivano accolti coloro che si avvicinavano al culto religioso.

  • Catacombe di San Callisto, rappresentano le catacombe cristiane più antiche al cui interno si trova la Cripta di Santa Cecilia con pitture risalenti al V secolo, la Cripta dei Papi in cui sono stati seppelliti almeno una decina di Papi.

  • La Domus Aurea era la più lussuosa e e ricca dimora Imperiale sotto opera di Nerone. All’interno si trova un lago artificiale, dei giardini ed uno splendido bosco. Il suo nome è dovuto all’oro e alle pietre preziose che decoravano tutte le volte presenti; inoltre tra i due cortili si trovava una particolare sala ottagonale che ruotava di giorno e di notte.

  • I bunker di Mussolini sono tra i luoghi più affascinanti e coinvolgenti; l’ultimo di questi è stato scoperto recentemente, non più di 5 anni fà durante alcuni lavori di ristrutturazione di un ala di Palazzo Venezia. All’interno del bunker, situato a 20 metri di profondità sotto terra, si trovano 9 stanze nascoste da una piccola botola di legno.

Insomma, quello che possiamo dirvi è di dedicare una o più giornate per visitare la Roma sotterranea, nascosta agli occhi di tutti e magari alloggiando in uno degli alberghi a Roma, meglio ancora se quelli al centro della città!


contentmap_plugin

Scrivi un articolo o un comunicato stampa su Turismo.eu, è semplice e gratuito.

> Ulteriori informazioni (Regolamento)
> Registrati
> Login Autori

Hotel & Appartamenti in zona

Video su questa località:

Booking.com