banner home turismo

Booking.com
Booking.com

Milano è una delle città più popolate d'Europa. Al contrario di quanto si pensa, questa metropoli non è caratterizzata solo dalla nebbia e dall'umidità, ma soprattutto dai suoi monumenti, dai musei e dai tanti luoghi di interesse storico-culturale che possiede. 

Per visitare questa città a 360°, non avete bisogno di una settimana, ma bastano semplicemente 24 ore, girando a piedi tra le vie ed i monumenti. 

COSA VISITARE A MILANO

Tra i tanti luoghi interessanti che caratterizzano la capitale lombarda, vi sono quelli che almeno una volta nella vita andrebbero visitati obbligatoriamente. Abbiamo elaborato una lista dei luoghi principali di Milano, allo scopo di guidarvi attraverso questa suggestiva città. 

Cominciamo proponendovi un itinerario che parte dalla stazione Centrale della metropoli, un edificio monumentale restaurato completamente, che vale la pena di osservare per qualche minuto.

Se l'itinerario a piedi non fa per voi, ricordatevi che Milano offre una rete di servizi pubblici molto efficiente, che vi consentirà di spostarvi per tutta la città in tempi brevi. 

La prima indiscussa tappa del nostro tour è la piazza emblema di Milano, ovvero Piazza del Duomo, molto spaziosa e affascinante, al centro della quale si erge il Duomo, una cattedrale in stile gotico, che domina l'intera piazza. Dalle terrazze del Duomo si può ammirare l'intera vista sulle Alpi, sulla città e sulla Madonnina settecentesca, una statua di rame dorato, situata sulla cima della cattedrale. 

Sulla sinistra della cattedrale, trovate la Galleria Vittorio Emanuele secondo, un altro luogo importantissimo per quanto riguarda lo shopping di lusso. Qui potete ammirare le boutique più prestigiose e fare una pausa sorseggiando un caffè in uno dei tanti bar presenti. 

Il quartiere di Brera è un altro luogo di interesse artistico, dove si trovano sia l'Accademia delle Belle Arti, sia la Pinacoteca. Questa zona di Milano è l'epicentro dell'espressione artistica milanese, con i suoi artisti di strada ed i cartomanti che girano per i vicoletti. La Pinacoteca di Brera è conosciuta in tutto il mondo per il suo patrimonio di opere d'arte, che comprende la maggior parte degli artisti italiani, come Modigliani, Raffaello e molti altri ancora. 

Il Castello Sforzesco è la tappa successiva, in quanto si tratta si un altro emblema della città lombarda. Questo castello è stato teatro di atti repressivi da parte dei conquistatori e dei Signori di Milano. Oggi, questo edificio ospita la maggior parte dei musei della città, tra cui quello Egizio. 

A questo punto avrete bisogno di una piccola sosta per rifocillarvi, fare una bella doccia e dedicarvi alla Milano notturna, che offre un'ampia gamma di posti dove bere, ballare e divertirsi. Prima di gettarvi nella movida dei locali notturni, potete affittare tranquillamente una camera a ore, in uno dei tanti alberghi a ore di Milano

Dopo il riposo post giro turistico, vi siete meritati una serata all'insegna dello svago, nel luogo principale della vita notturna milanese, i Navigli. Fino al diciannovesimo secolo, questi canali erano il porto della città, mentre oggi sono i principali punti di ritrovo della gioventù, caratterizzati principalmente da locali, ristoranti e bar. Il consiglio è quello di passeggiare lungo il Naviglio per fare due chiacchiere, aguzzando la vista perché potreste incontrare persone famose e modelle di alta moda, che si godono la serata, tra un locale e l'altro. 

Con questo mini itinerario di un giorno godrete dei principali siti monumentali e storici della città, senza tralasciare lo svago e il divertimento delle serate milanesi!

 

 


contentmap_plugin

Scrivi un articolo o un comunicato stampa su Turismo.eu, è semplice e gratuito.

> Ulteriori informazioni (Regolamento)
> Registrati
> Login Autori

Booking.com