banner home turismo

Booking.com
Booking.com

Il territorio dell'Ogliastra, nella parte centro-orientale della Sardegna, è sospeso tra il Mar Tirreno, gli altopiani calcarei del Supramonte e il massiccio del Gennargentu le cui fresche brezze rinfrescano il litorale. Baunei e la sua frazione a mare Santa Maria Navarrese rappresentano una perfetta sintesi di questo binomio di terra e di mare.

 

Situata su un costone calcareo ad un'altitudine di 480 metri, Baunei guarda all’Ogliastra con una vista panoramica sull’anfiteatro di montagne tra cui svettano le cime più alte del Gennargentu. Baunei è il punto di partenza ideale per praticare arrampicata, mountain bike, escursioni a cavallo, trekking in territori di rara bellezza come l'altopiano carsico del Golgo dove si nasconde "Su Sterru", la voragine naturale più profonda d'Europa.

Santa Maria Navarrese, con il suo porto turistico, rappresenta invece l'anima marinara, da qui si parte in barca per navigare lungo i quaranta chilometri di costa incontaminata che la separano dal Golfo di Orosei, un litorale fatto di alte scogliere che si gettano a picco sul mare interrotte qua e la da magnifiche calette che nascondono alcune delle più belle spiagge della Sardegna e di tutto il Mediterraneo come Cala Mariolu e Goloritzé. Da terra, queste spiagge sono raggiungibili solo a piedi, questo tratto di costa è anche teatro di un affascinante quanto emozionante itinerario di trekking chiamato Selvaggio Blu che impegna gli escursionisti tra camminate e arrampicate lungo i vecchi sentieri dei pastori per ben 6 giorni, con accampamenti notturni presso gli antichi ovili e nelle bellissime spiagge.

L'Ogliastra, non ancora battuta dal turismo di massa, rappresenta dunque una meta ideale per chi non si accontenta solo del turismo balneare ma è alla ricerca di una vacanza a contatto con la natura in luoghi che consentono di praticare gli sport più disparati in un perfetto connubio tra terra e mare.


contentmap_plugin