Eventi
( Eventi )

Il Coro Polifonico Ouverture, diretto dal M°Giovanni Mirabile, dalla Sicilia approda nella capitale per due concerti imperdibili.

Il 27 aprile alle ore 19.30, nella Chiesa di Santa Lucia del Gonfalone, il coro sarà protagonista di un concerto dall’evocativo titolo Tu Es Petrus, con cui celebrerà la santificazione di Papa Giovanni XXIII e Giovanni Paolo II. Insieme all’Ouverture in questa suggestiva cornice anche il Coro Città di Roma diretto dal M°Mauro Marchetti e i Semitoni Crescenti diretti dallo stesso M°Mirabile.

Il giorno seguente, il 28 aprile sempre alle 19.30, l’esperienza romana continua con un concerto che si terrà nella Basilica di San Vitale, per celebrare la festa del Santo Patrono. Anche in questa occasione l'Ouverture non sarà l'unico protagonista della serata, ma dividerà la scena con il coro femminile Eos Ensemble del celebre M°Fabrizio Barchi e, ancora una volta, i Semitoni Crescenti.

Due concerti molto intensi in cui il coro siciliano eseguirà un repertorio composto per lo più da brani sacri e di compositori contemporanei tra i quali Giuseppe Mignemi, Eric Whitacre e Ola Gjeilo, oltre che un emozionante arrangiamento de La cura di Franco Battiato realizzato dal M°Mirabile. Verranno eseguiti, inoltre, brani tipici di culture molto lontane dalla nostra, quali quella macedone, ebraica, nigeriana, a testimonianza della grande versatilità e della capacità del coro di spaziare nei meandri del panorama musicale. Le partecipazioni degli altri cori ai due concerti si pongono, invece, come emblema della vocazione dell'Ouverture e del suo direttore, il M°Mirabile, allo scambio e alla continua ricerca di nuove esperienze musicali che arricchiscano il coro dal punto di vista artistico e umano.

Tra le date del tour romano segnaliamo anche la partecipazione al programma dell'emittente privata Tv2000, La Canzone di Noi.

 L’esperienza nella capitale del Coro Polifonico Ouverture è un tassello molto importante del quadro più ampio dei festeggiamenti per il ventennale dalla fondazione da parte del suo direttore, il M°Mirabile.