Nel momento in cui in Italia si vive una profonda crisi economica e sociale, la Cultura non è certo messa meglio. Dalla politica giungono proclami per il rilancio della cultura come motore sociale ma all’atto pratico essi restano tali. E’ come se la cultura e ancora meglio i Beni Culturali  fossero solo mezzo di propaganda ma non di sviluppo reale.

 

Per cercare di andare in controtendenza, sta per essere lanciato un progetto di ricerca universitario che mette al centro la valorizzazione dei territorio attraverso il turismo archeologico.

Si tratta di Archeologia.org, un portale che metterà in contatto associazioni culturali e imprese con appassionati e turisti dell’archeologia allo scopo di permettere la fruizione turistica del patrimonio archeologico, soprattutto di aree minori e periferiche, non quindi i soliti Colosseo e Pompei, ma un intero contesto su cui si basa la tradizione italiana, cioè di quello che siamo stati e il motivo vero per cui ora abbiamo questo tipo di società; una vera riscoperta delle radici storiche che risalgono a migliaia di anni.

Sul marketplace dei Beni Culturali Archeologia.org chiunque potrà acquistare ticket e voucher, messi in vendita da associazioni e aziende, per fare memorabili esperienze di turismo archeologico con visite guidate, viaggi archeologici, tour e percorsi tra Archeologia, natura e territori. Ciò infatti darà nuove possibilità lavorative alle figure professionali del settore turistico archeologico, garantirà maggiore indotto economico per i territori interessati e soprattutto permetterà di valorizzare il patrimonio archeologico.

Il portale punterà alla formazione di una community che abbia come interesse primario i beni culturali e abbia ben a mente il valore del nostro patrimonio archeologico. Inoltre sarà un luogo centrale dove conoscere siti e complessi archeologici incredibili ma solitamente ignorati e trovare visite guidate localizzate con estrema facilità, al contrario di quello che è accaduto fino ad ora.

Maggiori info sul progetto sono disponibili sul forum del progetto, mentre è già possibile partecipare al progetto stesso, provando in anteprima la piattaforma di valorizzazione archeologica iscrivendosi alla newsletter sulla homepage di Archeologia. Tutti gli utenti iscritti in newsletter, infatti, potranno essere avvisati sugli step del lancio dell’iniziativa e provare l’utilizzo del portale in qualità di turista oppure impresa o ente.

Fonte: http://www.archeologia.org

 

Roy Andrea Guido
Autore: Roy Andrea Guido
Alcune informazioni sull'autore


Ho anche scritto: