( Salento )

Per molti italiani le vacanze sono diventate una vera e propria utopia, soprattutto se si pensa alle più rinomate mete turistiche internazionali.

Esiste tuttavia un buon modo per regalarsi una vacanza da sogno senza spendere troppo, che implica innanzitutto la scelta di una meta italiana e in secondo luogo qualche piccolo accorgimento.

Il nostro Paese è ricco di posti ancora poco conosciuti, che sono in grado di dare al turista tutto quello di cui ha bisogno, sia d’estate che d’inverno.

Pensate ad esempio al Salento, una delle mete italiane che sta riscuotendo un successo sempre maggiore ogni estate.

Si tratta di un posto paradisiaco, disseminato di spiagge favolose, animato da antiche e divertenti tradizioni storiche e ricco di piatti prelibati tutti da assaggiare.

Una delle sue città più belle è senza dubbio Otranto, colma di storia ed arte, senza dimenticare un mare da favola e paesaggi naturali incredibili.

Una vacanza ad Otranto vi consentirebbe di godervi qualche giorno di assoluto benessere in una cornice magica, una delle più belle del Salento, senza spendere una fortuna.

Ma come fare a risparmiare?

Come prima cosa mettete da parte i grandi alberghi extralusso nel cuore della città, ma scegliete un paesino caratteristico, in posizione favorevole per muovervi con facilità nelle principali località della zona ma a costi decisamente più contenuti.

Le soluzioni sono davvero tante, l'importante è prendersi il giusto tempo per scegliere e assicurarsi un soggiorno indimenticabile in un b&b economico vicino ad Otranto, senza dover rinunciare minimamente a comodità e servizi.

In questo modo avrete già diminuito notevolmente la spesa senza aver tolto qualità alla vacanza.

Scegliete poi il periodo più adatto: evitate i mesi di maggiore presenta turistica come agosto e concentratevi magari nei periodi come giugno o inizio settembre, quando il caldo non è più soffocante e la calca fastidiosa di turisti è andata via.

Ma anche aprile e maggio non sono da scartare per chi ama immergersi nella cultura e nella tradizione locale, infatti in questo periodo sono diverse le festività religiose e le sagre che permettono di scoprire il fascino più nascosto del Salento.

Inoltre Otranto vanta un patrimonio storico e culturale di straordinario interesse, dal Castello Medievale che diventa scenario di mostre e eventi, alla Cattedrale conosciuta in tutto il mondo per il suo splendido pavimento musivo.

Se poi il vostro desiderio è di partire alla scoperta delle spiagge fate poi un piccolo elenco di quelle libere, in Salento ce ne sono davvero tante e potrete risparmiare sull’affitto di sdraio ed ombrelloni.

Per i pasti affidatevi ai forni locali che sono davvero ricchi di ogni ben di Dio, in questo modo potrete risparmiare ed assaggiare i prodotti tipici della zona: vi assicuro che non ve ne pentirete assolutamente. Infine, se amate l’avventura e non avete la necessità di portare l’auto con voi, sappiate che potrete spostarvi facilmente con i mezzi pubblici, dall’autobus al treno, verso le principali mete salentine.

Che ne pensate?