banner home turismo

Booking.com
Booking.com

Tra le destinazioni più scelte dagli italiani per le proprie vacanze, troppo raramente si prende in considerazione l'ipotesi di recarsi in Molise. Si tratta invece di una piccola ed affascinante regione, per nulla contaminata dal turismo di massa.

 

Proprio per questa sua caratteristica, il Molise conserva ancora intatti al suo interno dei luoghi e degli scorci assolutamente incontaminati, ancora intatti nell'originaria bellezza. Senza dimenticare che i costi per una vacanza in questa zona d'Italia, sono sicuramente inferiori rispetto alle mete turistiche più famose e rinomate.

Ma cosa ha da offrire il Molise al visitatore?

Per scoprire le tante bellezze e i posti da non perdere, si potrebbe magari fare affidamento ad un blog giovane e sempre aggiornato nel quale trovare tutte le informazioni necessarie, ed iniziare così ad assaporare la magia e il fascino di questi luoghi. 

La cosa certa è che il Molise ha davvero tanto da offrire sia in quanto a tradizione che a sapori tipici. Imperdibili gli scorci di montagna offerti ad esempio dal pianoro di Campitello Matese, con la sua famosa stazione sciistica scelta ogni inverno da tantissimi visitatori.

Oppure l'incontaminata bellezza delle spiagge molisane, come quella di Petacciato, caratterizzata da soffici dune e ampissimi tratti di spiaggia libera, o magari il suggestivo borgo marinaro di Termoli, con il suo favoloso centro storico.

Ma ciò che rende il Molise una meta imperdibile sono soprattutto le sue antiche tradizioni, legate ad un passato fatto di fede, lavoro nei campi e semplici passatempi. A Campobasso ad esempio, si tiene ogni estate la grande festa del Corpus Domini, all'interno della quale sfilano i preziosi Misteri: delle impalcature di ferro e legno portate in spalla, che reggono angeli e personaggi biblici in carne ed ossa.

Oppure le numerose feste legate alla vita contadina, come la Sagra dell'Uva a Riccia, durante la quale sfilano dei maestosi carri addobbati con vimini e uva, tra musica, balli e tante prelibatezze locali. Anche la cucina infatti, lascerà il visitatore a bocca aperta, grazie a piatti semplici e genuini preparati secondo la tradizione.

Tipici della regione sono i famosi cavatelli, della pasta fatta a mano e incavata con la pressione delle dita (da qui il nome particolare), preparati rigorosamente ogni domenica dalle massaie molisane assieme ad un ricco sugo di carne di maiale.

Altro piatto tipico è la pizza e minestra, un piatto tipicamente invernale preparato dai contadini con verdura campestre bollita e una squisita pizza di granturco.

Questo è solo un assaggio di quello che il Molise è in grado di offrire a chiunque decida di recarsi nei suoi magici territori per una vacanze irripetibile. 

 

Articolo offerto da:
http://molisiamo.it/

Sara Carriero
Autore: Sara Carriero
Alcune informazioni sull'autore


Ho anche scritto:

contentmap_plugin

Scrivi un articolo o un comunicato stampa su Turismo.eu, è semplice e gratuito.

> Ulteriori informazioni (Regolamento)
> Registrati
> Login Autori

Booking.com