Tra le città più belle che il Salento custodisce al suo interno, è impossibile non includere la splendida Otranto, ricca di paesaggi da cartolina, spiagge da sogno e tantissimi luoghi di interesse storico ed artistico.

Una città tutta da scoprire e da vivere intensamente durante le proprie vacanze estive.

Un aspetto che ha contribuito alla crescita del Salento come meta turistica d'eccellenza è la quantità e la qualità dell'offerta ricettiva.

Non sarà infatti difficile trovare una location con tutte le comodità a Otranto che proponga offerte last minute,l'ideale per unire utile al dilettevole.

Il consiglio è scegliere un punto di appoggio in posizione ottimale per muoversi con facilità nel territorio.

Un edificio che merita assolutamente di essere visitato è senza dubbio il Castello Carlo V, una fortezza creata per difendere la città dalle continue incursioni dei popoli stranieri provenienti dal mare.

Otranto infatti, è stata sempre considerata sin da tempi antichissimi, un luogo importantissimo per gli scambi commerciali e i collegamenti con l’Oriente, grazie soprattutto alla sua particolare posizione geografica.

Teodoro e Giustiniano provvidero a pianificare la costruzione di alte mura difensive alternate a torri e la posizione del castello stesso, ovvero vicino al mare. Ma furono poi i Bizantini a migliorare le strutture difensive della città.

In origine il tracciato delle mura seguiva una forma poligonale ed osservandole è facile capire come esse risalgano ad epoche differenti: alcuni massi si ricollegano all’epoca romana, altri all’epoca greca ed altri ancora sono riconducibili a particolari tecniche di costruzione spagnola.

Per quanto riguarda il Castello invece, la maggiorparte dei lavori furono fatti eseguire dai viceré spagnoli, affiancati ad alcuni tratti del cortile e ad una torre, che risalgono invece al periodo aragonese. Il Castello ha una pianta pentagonale, tre torri ed un ampio fossato.

Arrivati al suo cospetto noterete con facilità il maestoso stemma di Carlo V fissato sul portone, e potrete fare il vostro ingresso nella struttura verso nord, lungo una cortina che si estende per circa venti metri. Belli e imponenti i suoi due torrioni circolari, muniti di cannoniere e dotati della stessa forma, seppur leggermente diversi in quanto a diametro.

Anche il suo interno vi lascerà senza parole e potrete visitare i suoi spaziosi ambienti, nei quali spesso vengono organizzati importanti eventi storici, artistici e culturali.