Il Chianti è senza dubbio una delle zone che offre più soddisfazioni agli amanti delle due ruote: strade di campagna che si arrotolano sulle dolci colline arricchite dai vigneti, che si infilano in piccoli borghi medioevali persi nel tempo, dove sembra che tutto si sia fermato ai tempi delle Dame e dei Cavalieri, dove prendersi qualche minuto per se per godere di un buon bicchiere di vino locale assaporando i sapori di questa terra.

 

Percorrere in Chianti in moto è affascinante e rilassante e sono numerosi gli itinerari che si possono percorrere, toccando diverse città d'arte e borghi storici.


Partendo da Firenze, per esempio, uno degli esempi di città d'arte più belli e famosi nel mondo con cui possono competere solo Roma e Venezia, si può imboccare la Volterrana e immergersi nel Chianti, con le strade che effettuano dolci curve per attraversare le colline fino ad arrivare a Castelfiorentino dopo circa 40 km di puro relax e divertimento; Castelfiorentino è una cittadina di circa 20 mila abitanti, distesa su una collina della Val d'Elsa; il centro storico e la Piazza Gramsci sono il cuore della città, ma in generale tutto il centro storico offre diversi spunti ai turisti in moto, che possono ancora ammirare alcuni resti delle antiche mura costruite a difesa della città o il Castello di Oliveto, in buono stato di conservazione; sono poi numerose le ville signorili e le chiese antiche, come quella di San Francesco e la Pieve dei Santi Ippolito e Biagio.

Uscendo da Castelfiorentino, dopo meno di 10 km si arriva a Certaldo, antichissimo comune di epoca etrusca, divenuto un borgo fortificato in età medioevale; la maggior parte delle attrazioni turistiche si trovano a Certaldo Alta, dove sono ben visibili i resti del Castello Pogni di cui rimane solo una torre e che fu abbandonato nel 1300 dopo innumerevoli battaglie, di particolare importanza c'è poi il Palazzo Pretorio che però negli anni ha subito non poche modifiche e la Chiesa dei Santi Jacopo e Filippo.

Continuando a scendere si arriva a Poggibonsi dopo meno di 15km; cittadina di medie dimensioni, che vanta un grande patrimonio di architetture militari e religiose come la Collegiata di Santa Maria Assunta edificata intorno all'anno mille e del quale edificio principale resta solo il bellissimo campanile; per quanto riguarda invece le architetture militari è di particolare interesse il Castello di Staggia, che pare sia stato costruito prima dell'anno mille e di cui rimangono ancora parti delle mura.

Percorrendo altri 16 km si arriva a Monteriggioni: un borgo unico, circondato da una cerchia di mura ancora completamente erette come quando furono costruite, con ancora tutte le torri di difesa al loro posto; passeggiando per le strade del borgo è impossibile non essere colpiti dal fascino antico di questa città, che periodicamente celebra il periodo medioevale con feste e ricostruzioni storiche.

Si arriva quindi a Siena dopo altri 23 km; Siena è una città incredibile per le mille sfumature si arte, cultura e storia capace di offrire,dove tradizioni e modernità si sono ben equilibrate in un connubio fantastico.


Questo e altri itinerari del Chianti, adatti anche ai motociclisti, possono essere consultati sul sito www.key4chianti,com, ottimizzato anche per l'uso su smartphone e tablet così da non perdere mai la strada e avere sempre ottimi spunti per visitare il Chianti.

Links234
Autore: Links234Sito: www.links234.biz
Alcune informazioni sull'autore


Ho anche scritto: