banner home turismo

Booking.com
Booking.com

Star internazionali calcheranno il palco dell’Arena della Regina di Cattolica il prossimo luglio.

 

Si comincia il 22 luglio con il concerto dal vivo degli Skunk Anansie, in Italia con il nuovo “Black Traffic Tour”. La band inglese guidata dalla voce inconfondibile e dall’energia della carismatica Skin sarà in Europa per un grande tour di presentazione dell’ultimo lavoro, l’album “Black Traffic” – che dà il nome allo stesso tour –, dove non mancheranno anche le migliori canzoni del loro repertorio. La band si è riunita nel 2009, dopo qualche anno in cui Skin – la voce – ha deciso di intraprendere la carriera da solista. Una curiosità: il nome Skunk Anansie deriva da “Skunk”, che significa puzzola, e “Anansie”, un tipo di ragno molto comune in Giamaica.

Il palco di Cattolica ospiterà quindi la formazione al gran completo: Ace (chitarra), Skin (voce), Cass Lewis (basso) e Mark Richardson (batteria). Formatisi in Gran Bretagna nel 1994 su iniziativa di Skin e Cass, il gruppo raggiunge la popolarità con il secondo disco, “Stoosh”, grazie anche al successo del brano “Hedonism”. Nel 1999 esce “Post Orgasmic Chill”, l’ultimo album della band prima della decisione di separarsi per dedicarsi a progetti solisti.

Ancora grande musica a Cattolica il 29 luglio, con il concerto di Sting, sempre all’Arena della Regina. Il cantante inglese ha scelto la città romagnola come una delle tappe italiane del suo “Back to Bass tour”, che partirà il 30 maggio da Kelowna, in British Columbia. Il tour sarà l’occasione per proporre dal vivo i suoi più grandi successi insieme alla band composta dal suo chitarrista storico Dominic Miller, Vinnie Colaiuta alla batteria, David Sancious alle tastiere, Peter Tickell al violino elettrico e Jo Lawry (voce).

Tanti eventi per trascorrere una vacanza a Cattolica ed usufruire delle offerte che gli hotel propongono.


Scrivi un articolo o un comunicato stampa su Turismo.eu, è semplice e gratuito.

> Ulteriori informazioni (Regolamento)
> Registrati
> Login Autori

Booking.com