Viaggi e Vacanze

aeroporto di Orly

A seconda delle esigenze personali si possono scegliere numerose opzioni: dal taxi privato all’autobus di linea. Ecco le migliori...


Atterrare all’aeroporto di Orly significa trovarsi a soli 20 chilometri dal centro di Parigi, una tratta che ogni viaggiatore curioso e impaziente vuole percorrere nel tempo più breve possibile e le opzioni per andare da Orly a Parigi non mancano.

Taxi privato

Il mezzo più comodo e rapido per bruciare quei 20 chilometri che ci separano dall’inizio delle vacanze vere e proprie è di sicuro il taxi privato. L’auto si prenota online con anticipo e, una volta atterrati, fuori dal gate un autista attenderà il cliente con un cartello recante il nome e il numero di prenotazione.
Il costo è fisso e si aggira intorno ai 45, 50 euro a corsa e il prezzo dipende solo dal numero di chilometri e non dal tempo impiegato a percorrerli.
Col taxi privato si gode della comodità del trasporto esclusivo e della possibilità di essere lasciati direttamente presso il proprio indirizzo di alloggio nella capitale francese e se si divide la spesa con amici e compagni di viaggio il costo viene ammortizzato (in 4 si spendono circa 13 euro a testa).
A differenza del taxi normale, inoltre, il taxi privato ha un percorso tracciabile e trasparente e non si rischia di incappare in autisti furbetti che allungano il viaggio solo per guadagnare qualche ero in più.

La navetta aeroportuale

Questa comunque non è l’unica opzione per andare da Orly a Parigi. Molto comoda è anche la navetta aereoportuale il cui prezzo varia a partire dai 9 euro in su.
All’interno del terminal sono segnalati i vari punti d’incontro e  bisognerà attendere lì l’autista che, su prenotazione (obbligatoria e effettuata almeno 24 h prima dell’arrivo), passa a prelevare i passeggeri fino a un massimo di 8. La navetta è disponibile tutti i giorni dalle 5.30 alle 21.00 e il viaggio dura circa un’ora.

La RER

Si può scegliere anche di utilizzare la RER per raggiungere il centro città. Il servizio di collegamento ferroviario con l’aeroporto è efficace e frequente. Non si rischia di rimanere bloccati nel traffico e ogni 15 minuti parte un treno che, per soli 5 euro di biglietto, porta nel cuore di Parigi. La RER (B) verso Parigi è operativa dalle ore 4.50 alle ore 23.50.

Gli autobus

Volendo, poi, si può scegliere di arrivare in centro a bordo dell’Orlybus, il classico autobus da e per l’aeroporto che è disponibile sotto vari nomi e forme presso tutti gli scali internazionali.
E’ economico (8,50 Euro) e frequente (parte ogni 20 minuti circa) e permette di raggiungere il meno di un’ora i punti nevralgici della città.
Infine ci sono i classici bus di linea che di giorno e di notte permettono a turisti, viaggiatori e visitatori di muoversi dall’aeroporto al centro città e viceversa. Ovviamente la comodità non è quella del taxi privato o della navetta, e neppure quella del treno, ma in caso d’emergenza è comunque un ottimo modo per arrivare a Parigi in meno di un’ora.


contentmap_plugin
Vacanze in Francia

Hotel consigliati

Video su questa località: