banner home turismo

Booking.com
Booking.com

Visita Gallipoli e il suo hinterland in autunno, in inverno e in primavera. Un consiglio che ci sentiamo di dare al turista attento ed esperto.

 

Da settembre a giugno, approfittando del clima mite, del sole e delle belle giornate che offre questa terra, si possono godere il mare cristallino e limpido, le spiagge argentee poco affollate, bellezze paesaggistiche mozzafiato, beni culturali e siti archeologici, testimonianze di antichissime civiltà.

 

Osservando il verde che caratterizza i territori incontaminati si avverte un senso di pace interiore; i colori caldi della pietra salentina sono esaltati dal sole abbagliante; i prodotti della terra, coltivata con metodi tradizionali, hanno sapori genuini e profumi antichi.

La vendemmia, la raccolta delle olive, gli agrumi, la mietitura divengono eventi straordinari durante i quali si intrecciano riti per feste propiziatorie o di ringraziamento alla Natura. Essi scandiscono i tempi di una civiltà contadina e marinara che cerca di ammodernarsi pur essendo legata ancora alle antiche tradizioni.

E che dire delle festività pasquali e natalizie? I riti mistici e le funzioni religiose si svolgono in ogni angolo del Salento coinvolgendo emotivamente la popolazione e gli ospiti/turisti. Le chiese si aprono non per ostentare le opere d'arte, ma per far rivivere, in un'atmosfera solenne, i rituali della comunità cattolica.Le processioni si snodano per tutte le strade dei paesi, una moltitudine di persone vi partecipa e molte altre vengono attratte dalla curiosità di conoscerne gli usi ed i costumi. In questi periodi, anche la cucina assume toni più decisi arricchendosi di sapori e piatti tipici: accanto alla pasta ed al pane realizzati col grano duro, alla carne di agnello cotta in cento modi, si può gustare una grande varietà di verdura in foglia, prodotta nelle stagioni più fredde, ed una molteplice quantità di dolci, realizzati solo per le grandi occasioni e differenziati per il Natale e la Pasqua.

In questo periodo dell'anno il costo di una vacanza è molto esiguo, si può affittare una casa vacanze per un prezzo che oscilla da 300 a 500 euro a settimana. Una sistemazione presso un B&B si attesta intorno ai 30 euro a persona al giorno. Nei ristoranti si possono mangiare abbondanti piatti tipici, pesce freschissimo, carne di ottima qualità e dolci, per la modica cifra di 20 euro circa. Gli alberghi praticano ottime offerte.

Visitare Gallipoli in autunno, inverno e primavera è una scelta intelligente che vi arricchirà culturalmente e appagherà i vostri sensi con profumi e sapori inediti che solo questa terra vi potrà offrire.

 

Giovanni Minnella
Autore: Giovanni MinnellaSito: http://archeoclubgallipoli.it/
Alcune informazioni sull'autore


Ho anche scritto:

Scrivi un articolo o un comunicato stampa su Turismo.eu, è semplice e gratuito.

> Ulteriori informazioni (Regolamento)
> Registrati
> Login Autori

Booking.com