banner home turismo

Booking.com
Booking.com

Una delle prime conseguenze fisiche durante un viaggio, dovute al cambio di materasso, o dormendo su giacigli più o meno comodi in campeggio con camper o tenda è la formazione di contratture muscolari.

 

Le contratture muscolari sono delle alterazioni dello stato tensionale di base del muscolo, le fibre muscolari infatti tendono ad accorciarsi e mantenere uno stato di contrazione in assenza di potenziali d’azione. Questo causa la presenza di punti di consistenza dura alla palpazione e dolorosi che dovrebbero essere rilassati il prima possibile per evitare ulteriori conseguenze.

Le zone in cui più facilmente si formano contratture muscolari sono la schiena ed il collo. Problematiche in queste zone sono anche le più invalidanti e dolorose perché rendono difficoltose tutte le attività di vita quotidiana dallo stare in piedi al camminare. Trovarsi in queste condizioni durante una vacanza potrebbe essere un vero problema perché andrà a rovinare quello che dovrebbe essere un periodo di relax. Andrebbe ad impedire la possibilità di camminare in montagna o di andare a nuotare al mare. Ecco perché è importante prevenire queste situazioni per potersi trovare in una situazione di serenità durante il viaggio.

La prima cosa da fare è assicurarsi della qualità del materasso che andremo ad utilizzare durante il viaggio, se possibile abituare il corpo a dormire su il nuovo materasso già nel periodo prima della vacanza. Chiaramente questo non sarà possibile nel caso di hotel ed appartamenti e dovranno essere usate delle accortezze per limitare i danni e rimediare nel caso di formazione di contratture.

Se la prevenzione, per vari motivi, non ha dato i suoi frutti è importante sapere come rimediare, almeno in parte. Una delle prime cose da fare è provare con un massaggio rilassante nelle zone interessate, con l’utilizzo di olio di mandorla per riscaldare la zona interessata. Il calore rappresenta infatti una delle condizioni che favorisce il rilassamento muscolare e quindi lo scioglimento delle contratture, può quindi essere consigliato utilizzare degli impacchi di acqua calda nelle zone contratte in posizione di completo rilassamento. Dopo aver sciolto la contrattura bisogna ripristinare la corretta lunghezza muscolare utilizzando esercizi di stretching mettendo in allungamento i fasci muscolari. Inoltre si può provare l’utilizzo di un foam roller per rilassare lo zone interessate dalle contratture. 

Per approfondire: http://www.lascienzainpalestra.it/contratture-muscolari/


Scrivi un articolo o un comunicato stampa su Turismo.eu, è semplice e gratuito.

> Ulteriori informazioni (Regolamento)
> Registrati
> Login Autori

Vedi anche...

Booking.com