Riparte la 68esima edizione del Festival del Cinema di Venezia: evento prestigioso ospitato nella sede Ca’ Giustinian (San Marco, 1364/A). Come ogni anno, verranno presentati i migliori film nazionali ed internazionali; e proprio come ai suoi esordi (1985), l’evento si propone come principale promotore delle nuove tendenze artistiche.
Per la pre-apertura del festival, si registra il tutto esaurito per l’anteprima di “Box Office 3D - il film dei film”, diretto e interpretato da Ezio Greggio in programmazione nella Sala Grande nel Palazzo del Cinema, e per la serata all’Arena di Campo San Polo con “I piccioni di Venezia” di Francesco Pasinetti e “Impardonnables” di André Téchiné.

 

I giorni successivi le più famose stars del cinema italiano e straniero giungeranno in laguna per sfilare sulle passerelle del cinema: molto attese le “regine” del Festiva, Kate Winslet e Jodie Foster, protagoniste di Carnage, film di Roman Polanski.

Ad aprire l’edizione di quest’anno sarà la pellicola diretta, prodotta ed interpretata da George Clooney che interpreta il ruolo di un giovane addetto stampa pronto a tutto per poter far vincere le presidenziali al suo capo candidato per il partito democratico.

Per tutti gli appassionati, ma anche per i professionisti, anche quest’anno il festival propone la Biennale Card. Comprandone una si potrà usufruire di particolari agevolazioni a secondo del tipo di card prescelta.

Il ricavato delle, come avviene ad ogni edizione, sarà interamente devoluto alle attività dell’Archivio Storico delle Arti Contemporanee.

Tutti diventeranno parte attiva nel lavoro di raccolta, catalogazione e digitalizzazione del patrimonio di documenti, opere ed immagini custodito all’interno dell’Archivio.

Per info sulle Card (acquisto, prenotazione e modalità di pagamento) è possibile contattare la Segreteria Organizzativa dalle ore 9.00 alle ore 18.00 (dal lunedì al venerdì) al numero di telefono +39 041 2753311.

Per prenotare un soggiorno a Venezia centro storico consigliamo un bed and breakfast tipico e caloroso, in alcuni casi economico. Per risparmiare molto sul soggiorno è consigliabile anche prenotare un più economico b&b a Mestre sulla terraferma a pochi minuti di autobus dal centro storico.