Ci troviamo esattamente nel centro di sud-est asiatico, in Thailandia. Dando uno sguardo ad una qualsiasi mappa, la Thailandia si rivelerà ai nostri occhi come un paese i cui confini prendono le sembianze della testa di un elefante: la testa e le orecchie formano le province settentrionali e orientali per lo più senza sbocco sul mare e il tronco che si estende lungo la penisola malese tra il Mar delle Andamane e il Golfo della Thailandia.

I primi a mettere piede sull'isola di Mauritius sono stati i marinai arabi e i mercanti. I mercantili arabi hanno scoperto l’isola durante le loro navigazioni nell’Oceano Indiano.

Zanzibar è fa parte della Repubblica Unita della Tanzania composto da due isole principali: Unguja e Pemba, oltre alle numerose isole minori. Zanzibar è stato un sultanato, un protettorato britannico ed oggi è una monarchia costituzionale. La storia e la cultura dei suoi popoli è un tornado di fascino e di sapere.

Cuba è l'isola più grande  e celebre dei Caraibi. Una delle destinazioni più affascinanti di tutto il mondo che ogni anno attira sempre più visitatori. Confinante con gli  Stati Uniti e le Bahamas, a nord si trova il Messico, a ovest le Isole Cayman e Giamaica, e ancora Haiti e  Repubblica Dominicana.

La Repubblica di Cuba è composta da Cuba, l'Isla de la Juventud e molti altri arcipelaghi.

L'Avana è la sua capitale e rappresenta  un centro commerciale  di notevole importanza anche grazie alla presenza del porto. L'Avana è stata spesso raccontata come la città che ne racchiude altre tre in quanto è caratterizzata da tre aree principali: L'Avana Vecchia, Vedado, e i quartieri periferici.

Alcune zone sono interessate da un’alta concentrazione di strutture ricettive e quindi di turisti;, queste sono aree sono tendenzialmente poco frequentate dalla popolazione locale. Una delle spiagge che meritano di essere vissute è quella di Varadero, vera e propria attrattiva! Ad una ventina di chilometri da La Havana si trova poi Santa Maria con circa una decina di chilometri di spiaggia alcuni dei quali sono attrezzati con bar e ristoranti, suggestivi chioschi nel quale sorseggiare rinfrescanti cocktail sotto lo splendido sole cubano. Il clima permette inoltre una suggestiva vacanza in qualsiasi periodo dell’anno.

Questa fantastica isola è abbracciata da un mare incredibilmente cristallino e da piccoli isolotti di rara bellezza. L’isola però non è solo mare e spiagge bianche finissime ma parliamo di una terra ricca di miti leggendari e politici, una terra di incantevoli città rimaste intatte dall’epoca coloniale. Non a caso dal 1982 Cuba è sotto la tutela dell’UNESCO, trattasi infatti di un vero e proprio museo a cielo aperto.

Nonostante le guerre e le rivoluzioni è riuscito a mantenere intatto tutto questo patrimonio architettonico.

L’isola si distingue anche per la vivace vita notturna e per l’atmosfera di festa e di gioia nei quali non è difficile rimanere coinvolti.

La popolazione cubana è molto comunicativa, è semplice infatti entrate in contatto con loro e stabilire una conversazione che permetta di vivere appieno la cultura e le tradizioni di un popolo sempre allegro e disponibile. È suggestivo passeggiare per le vie della città, non è difficile assistere a coinvolgenti momenti di festa; accade spesso infatti di incontrare gruppi di persone che con pochi strumenti del quotidiano si trasformano in vere e proprie orchestre improvvisando suggestivi motivi di origine africana.

La tradizione cubana prevede che le ragazze all’età di 15 anni compiano il loro debutto in società; per l’occasione vengono vestite e truccate come giovani spose e viene organizzata in loro onore una grande festa.

Anche la cucina è una fusione di culture, precisamente quella indiana, africana e spagnola. Prende il nome di “criolla” e uno dei suoi piatti nazionali è l’ajaco, una sorta di minestra con diversi tipi di carne e di verdura. Altro piatto della tradizione cubana è il congrì, di origine africana è a base di riso e fagioli scuri cucinati assieme a cui vengono aggiunti ciccioli di maiale. Come non citare le mariquitas, le tanto amate banane fritte.

Il suo calendario è peraltro ricco di feste popolari che ogni anno richiamano frotte di visitatori.  Pensiamo al carnevale di Cuba; le sue origini provengono dalle celebrazioni dei coloni ispanici che hanno introdotto nell’isola la tradizione dei costumi, dei carri e delle sfilate.

Una terra tutta da scoprire quella dell’isola di Cuba. Il luogo ideale dove lasciarsi guidare dal ritmo della musica e dai sorrisi del popolo. 

 

www.betogo.com

Le vacanze di Natale sono terminate e la maggior parte degli italiani è già proiettato alle prossime vacanze. I più fortunati potranno godersi le vacanze di Pasqua, mentre gli altri dovranno aspettare le vacanze estive.

Le Maldive, ufficialmente la Repubblica delle Maldive, è una nazione insulare nell’Oceano Indiano, costituito da circa 1200 isole e atolli. La massa di terra combinata di tutte le isole è di 115 chilometri quadrati, circa due volte la dimensione di Washington, DC.

La Sicilia meridionale, terra antica e selvaggia, è la meta perfetta degli itinerari in catamarano, luogo d’incontro unico di natura e storia.

Un viaggio alla scoperta dell’isola più antica d’Italia, un autentico paradiso ricco di risorse e di culture, una vero e proprio libro di storia aperto sul nostro presente. Il suo nome originario è Ichnusa e nelle vecchie cartine è stata rappresentata con coste più irregolari di quelle attuali, tanto da essere scambiata per l’impronta di una scarpa, precisamente la scarpa si Dio che camminava sul mondo, dando così vita alla splendida isola della Sardegna.

Sardegna
Vacanze in Sardegna

La Sardegna è un'isola conosciuta per le sue bellissime spiagge bianche.
Fondali bassi e accoglienti, acque limpide e trasparenti riescono a trattenere e rilassare anche i viaggiatori più dinamici, sempre in cerca di nuovi luoghi da esplorare.

Palermo
Vacanze a Palermo

Per la gioia di grandi e piccini il natale è alle porte, molti di voi avranno già deciso come trascorrerlo altri non ancora, noi vogliamo dare qualche dritta a chi vuole trascorrere il natale del 2014 a Palermo. Vedremo nel dettaglio come ci si organizza, quali luoghi visitare e cosa fare durante la settimana natalizia.

Vi sono quelle tematiche, riguardanti fenomeni aventi specifiche distribuzioni spaziali, vi sono quelle fisiche, le quali rappresentano forme e fenomeni fisici, ed ancora quelle politiche, raffiguranti divisioni politiche e amministrative, distribuzione ed entità di centri abitati. Sono quindi diverse le tipologie di cartine geografiche.

Il 28 novembre 2014 si è svolto a Milano il consueto appuntamento dedicato alla Sostenibilità in albergo, organizzato da EcoWorldHotel in collaborazione con Certiquality.
Il convegno dal tema: “Ecosostenibilità: vantaggi per alberghi e turismo” si è svolto con grande successo all’ecohotel Enterprise.

Purtroppo negli ultimi anni a causa della crisi economica e di tutto ciò che consegue ho dovuto rinunciare spesso alla mia più grande passione: viaggiare.
Infatti troppo spesso fare un viaggio di una settimana o semplicemente un weekend o un ponte negli altri periodi dell'anno, comporta spesso spese considerevoli e quasi sempre non preventivate.
Al termine della vacanza ci si accorge di aver sbagliato i calcoli e di aver speso molto più di quanto preventivato all'inizio. E' un classico.

L’incanto del Natale avvolge e riscalda i cuori dei più piccoli ma anche degli adulti. Un regalo speciale è un frammento che compone la memoria e costruisce momenti indimenticabili. I mercatini di Natale mettono in scena sia addobbi natalizi che regalini artigianali. Esploriamo due dei più belli mercatini natalizi di tutta Europa: Vienna e Merano.

La community online del portale di turismo assegna il riconoscimento di città “top rated” a Berlino nell’anno del 25° anniversario della caduta del Muro

Voglia di una vacanza in Sardegna fuori stagione? A breve si potrà soddisfare il desiderio approfittando del ponte dell'Immacolata 2014, che preannuncia le vacanze natalizie. Certo non si potrà fare il bagno nello stupendo mare di quest'isola, ma se il tempo dovesse essere clemente sarebbe un'occasione perfetta per scoprire alcuni aspetti della Sardegna che spesso passano in secondo piano.

Le compagnie low cost ci “obbligano” a portare solo il bagaglio a mano. Ma quali sono gli oggetti che non è possibile portare a bordo? Scopriamolo insieme

Dati positivi per quanto riguarda il numero di arrivi e presenze di turisti in Sardegna nei primi otto mesi del 2014: è quanto emerge dalle rilevazioni del Sired, il sistema di raccolta ed elaborazione dati dell'assessorato del Turismo, Artigianato e Commercio.